Distretto Produttivo Pugliese dell'Edilizia Sostenibile

Comunicati Stampa

Nota per Panorama Economy

ANCE E L’EDILIZIA SOSTENIBILE
L’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) riconosce al tema dell’edilizia sostenibile un ruolo centrale nelle politiche e nelle strategie mirate a ridurre i consumi di energia e, dunque, le emissioni nell’ambiente. L’edilizia è il settore a più elevata potenzialità di risparmio energetico: secondo stime confermate dall’ANCE si calcola che entro il 2020 sarà possibile ottenere un risparmio pari al 27% nel settore residenziale e al 30% nel terziario.
In una prospettiva che vede l’edilizia sostenibile sempre più protagonista, ANCE Puglia si sta impegnando per creare un connubio tra il mondo delle imprese e quello della ricerca e della formazione per diffondere sul territorio questo nuovo modo di costruire.

IL DISTRETTO PUGLIESE DELL’EDILIZIA SOSTENIBILE
La Puglia sta compiendo importanti step nel percorso volto a favorire l’edilizia sostenibile e il mercato appare sensibile al tema; una ricerca condotta dall’Enea, l’Ente per le Nuove Tecnologie, l’Energia e l’Ambiente, stima che nel 2019 il mercato delle costruzioni residenziali eco-sostenibili pugliesi potrebbe toccare gli otto miliardi di euro e la domanda di materiali eco-compatibili potrebbe passare dai 72 milioni del 2001 ai 2 miliardi di euro nel 2019.
Anche il contesto normativo appare favorevole grazie alla legge 13/2008 sull’“Abitare sostenibile” varata dall’assessorato regionale all’assetto del territorio e volta alla promozione ed incentivazione della sostenibilità ambientale sia nelle trasformazioni territoriali e urbane, sia nella realizzazione delle opere edilizie, pubbliche e private, nel rispetto dei principi fondamentali in materia di rendimento energetico nell’edilizia.
In questo scenario ANCE Puglia, intravedendo nella legge regionale n. 36/2007 sulla “Promozione e riconoscimento dei distretti produttivi” un’importante opportunità di crescita per il settore, ha promosso e coordinato la creazione del Distretto dell’edilizia sostenibile, un polo d’eccellenza per il sistema produttivo delle costruzioni pugliesi, riconosciuto di recente dalla Regione Puglia.
Il progetto, ponendosi come luogo di incontro ed integrazione fra differenti realtà operanti nel comparto edilizio, ha come obiettivo principale la promozione e sperimentazione di costruzioni che permettano l’utilizzo di materiali eco-compatibili e siano in grado di utilizzare sistemi capaci di migliorare gli standard qualitativi attuali e comfort abitativo ottimizzando l’uso delle risorse energetiche. 

GLI ATTORI DEL DISTRETTO
Il distretto coinvolge più di 150 attori, tra imprese edili, produttori di materiali, sindacati, associazioni di categoria, ordini professionali, centri di ricerca, come CETMA ed ENEA, l’Istituto per la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale, istituti di credito, Università e  Politecnico di Bari, scuole di formazione professionale.
Nell’attività intrapresa ANCE Puglia auspica l'adozione del sistema di certificazione regionale della sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici, basato sull’applicazione del Sistema di Valutazione denominato Protocollo Itaca. Questo sistema è basato sulla metodologia di valutazione del GBC (Green Building Challenge) che consente di attestare la sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici in Puglia attraverso la correlazione a sistemi di valutazione e certificazione universalmente riconosciuti.

IL PROGRAMMA DEL DISTRETTO
Le sfide che la Puglia dovrà affrontare per diffondere una nuova cultura costruttiva e sensibilizzare il mercato verso il tema della eco-sostenibilità sono impegnative. Per raggiungere questi obiettivi il distretto si impegnerà nel:
  • costruire reti di imprese del settore in grado di cooperare per sviluppare la qualità costruttiva in linea con le esigenze proprie dell’edilizia sostenibile e dell’innovazione
  • sostenere strategie di recupero del territorio e degli edifici per innalzare la qualità della vita dei suoi abitanti
  • formare nuove figure professionali specializzate nell’edilizia sostenibile
  • promuovere la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica finalizzata ad implementare l’edilizia sostenibile nella regione.
ANCE PUGLIA
ANCE Puglia ha la rappresentanza regionale della categoria imprenditoriale inquadrata nel sistema associativo facente capo all’ANCE. In particolare rappresenta e tutela i costruttori  nei rapporti con le istituzioni e le amministrazioni regionali, con le rappresentanze politiche economiche, sindacali e sociali e con ogni altra componente regionale della società. Inoltre promuove, esamina e tratta i problemi specifici della categoria a livello regionale, assume le relative determinazioni e interviene presso autorità, enti ed amministrazioni competenti per la risoluzione degli stessi. L’attività di ANCE Puglia si esplica in conformità agli scopi e funzioni stabilite dallo statuto approvato dall’ANCE. ANCE Puglia è presieduta dal 2007 dall’ing. Salvatore Matarrese.
« Indietro